07.

Disturbi somatoformi

La caratteristica principale consiste in un insieme di ricorrenti lamentele fisiche che si manifestano per lungo tempo e portano la persona al continuo consulto di specialisti medici. Si pensa quindi di avere un problema fisiologico risolvibile con esami clinici e farmaci, ignorando invece che la sua natura è di tipo psicologico. Quest tipo di problemi vengono spiegati come un meccanismo difensivo nei confronti di emozioni dolorose e intollerabili, il quale si traduce attraverso un'espressione diretta del disagio psicologico attraverso il corpo. Risultano infatti scarse le capacità della persona a mentalizzare il disagio psicologico, cioè riconoscere esplicitamente i conflitti interiori e verbalizzare le tensioni emotive. Il disturbo somatoforme si differenzia dall'ipocondria: in entrambi i casi si tende ad abusare di continui accertamenti specialistici che, nonostante risultino nella norma, non riescono a tranquillizzare l'individuo. Nell'ipocondria, però, la preoccupazione è eccessiva e infondata: vi è la convinzione che qualsiasi sintomo avvertito possa rivelare una patologia; ci si può allarmare se si legge o si sente parlare di una malattia, si possono così amplificare sensazioni che riguardano il proprio corpo o prestare loro eccessiva attenzione, considerandole erroneamente come dei campanelli di allarme. I maggiori disturbi somatoformi possono interessare qualsiasi parte del corpo.

Respiratori

Tosse, affanno, sensazioni di soffocamento

Dermatologici

Eruzioni, macchie, prurito, psoriasi, alopecia

Muscolari

Dolore, tensione, affaticamento, rigidità, crampi

Neurologici

Amnesia, perdita di orientamento, difficoltà di concentrazione, emicrania, paralisi

Cardiovascolari

Aritmia e palpitazioni

Urogenitali

Bruciore, contrazione, difficoltà sessuali

Gastrointestinali

Dolore addominale, nausea, stipsi, diarrea, gonfiore

Sensoriali

Problemi visivi, olfattivi, uditivi, anestesia

Dott.ssa Alessandra Roberti

Sono una Psicologa clinica. Fornisco consulenze e supporto psicologico, affiancando il paziente con sensibilità e competenza.

  • Facebook
  • LinkedIn
  • download

Domande frequenti

Chi è lo Psicologo?

Cosa fa lo Psicologo?

Quando ci si rivolge allo Psicologo?

Come si svolge il primo colloquio?

Quanto dura un colloquio?

Orari

Dal Lunedì al Sabato

9:00 - 19:00

si riceve previo appuntamento

Contatti

Tel

+39 3713195720

Email info.alessandraroberti@gmail.com

Skype

live:.cid.c85aebadf5fe467

Psicologa a Roma
Psicologa a Roma